Ci sono città morte, città sepolte, o finite in fondo al mare. Città vive, sopravvissute, o rinate. Città che sorgono in una notte, e l’indomani traboccano di moltitudini venute chissà da dove, e fumano dai grandi camini. Città di giardini e fontane, ridotte a relitti. Ci sono città che si allungano sui pendii, o scavalcano fiumi. Città fatte come occhi, o come immensi reticolati senza capo né coda. O come labirinti.
Ma perché nasce una città? Cosa la fa vivere? Cosa la lascia morire, nella natura che ritorna sovrana? Ma soprattutto, perché non possiamo pensarci senza la città, senza questo spazio in cui va in scena lo spettacolo d’arte varia che siamo noi? Nel cuore della natura umana, è il battito della città.

Questo ciclo di incontri vuole essere un invito a una indagine sulla convivenza umana (e oltre) e sulle sue forme. Si pone in continuità con la nuova azione di teatro partecipato promossa da ERT a Modena, “Un bel dì saremo”, e si avvale della collaborazione con la Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro, anch’essa recentemente inaugurata. Nei locali della Scuola, aperti per l’occasione alla città, si incroceranno le prospettive di diverse discipline umanistiche e scienze sociali, con lezioni e letture in cui gli studiosi saranno affiancati dagli attori-allievi.

 

A cura di Claudia Baracchi
Con letture degli allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro

Gli allievi della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro – laboratorio permanente per l’attore, corso Fondamenti di pratiche attoriali, approvato dalla Regione Emilia-Romagna e cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo:
Rocco Ancarola, Gabriele Anzaldi, Simone Baroni, Giorgia Barsotti, Oreste Campagner, Giulio Cervi, Brigida Cesareo, Chiara Chiavetta, Federico Cornoni, Luca D’arrigo, Giorgia Favoti, Elena Natucci, Marica Nicolai, Nicoletta Nobile, Matteo Tagaste, Martina Tinnirello, Cristiana Tramparulo, Giulia Trivero, Massimo Vazzana

Per informazioni:
EMILIA ROMAGNA TEATRO FONDAZIONE
tel. 059.2136011
unbeldì@emiliaromagnateatro.com

www.emiliaromagnateatro.com

Gli incontri si svolgeranno presso il complesso San Paolo, sede della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro, via Selmi 69 – Modena alle ore 21

Ingresso libero